RISULTATI E CONCLUSIONE PALIO SAN RUFINO 2011

RISULTATI E CONCLUSIONE PALIO SAN RUFINO 2011

Si è conclusa con un bagno di folla la 31ª edizione del Palio di San Rufino, organizzata dalla Compagnia dei Balestrieri di Assisi, con una partecipazione di turisti e forestieri fino a tarda notte. Domenica pomeriggio la gara al tiro con la balestra per aggiudicarsi il drappo dipinto dall’artista Nadia Apostolico è stata vinta dai 12 balestrieri appartendenti al terziere Santa Maria, che ha totalizzato 328 punti. Al secondo posto quelli di San Francesco con un distacco di soli 5 punti, e a seguire il terziere di San Rufino con un totale di 317 punti. La gara al tiro singolo (36 frecce sullo stesso bersaglio, denominato tasso) è stata vinta dal balestriere Luigi Marini, detto Gigio de Petrata, appartenente alla fazione di San Rufino, al quale è stata aggiudicata la balestrina d’argento. Daurante la premiazione il Sindaco di Assisi Claudio Ricci ha sentitamente ringraziato tutta la Compagnia dei Balestrieri che da oltre 30 anni portano in giro per le vie e piazze d’Italia il buon nome di Assisi, riscuotendo unanimi consensi e risultati crescenti, come il nuovo ambizioso progetto – dopo aver inaugurato la sede istituzionale alla base della Torre Civica – di riqualificare e rendere visitabile tutta la torre di Piazza fin sopra la cella campanaria. Il balestriere Giulio Benincampi, Presidente della Compagnia di Assisi ha detto che tutto questo spettacolo è stato reso possibile grazie all’aiuto volontario di tanti balestrieri, tamburini, sbandieratori, ragazzi e ragazze che da anni animano con passione la Compagnia, e alla presenza degli sponsor e dell’amministrazione comunale sempre vicina. Una settimana densa di avvenimenti con l’inaugurazione della sede e banchetto medievale all’interno della Cripta di san Rufino, e poi due giorni di Mercatino di San Rufino con stand artigianali provenienti da tutta Italia, spettacoli teatrali, musiche balli e giochi di fuoco da parte dei ragazzi dei vari gruppi e ancora nella suggestiva giornata di Sabato 27, il corteo da Piazza del Comune fino alla Cattedrale di San Rufino, dove il Vescovo di Assisi, mons. Sorrentino ha celebrato la Santa Messa con l’investitura di un nuovo balestriere, Stefano Cuppoloni che andrà al terziere San Francesco, e il “battesimo” di quattro nuovi nati, figli di balestrieri, che entrano a far parte della Compagnia che sono: Sensi Noemi, Daniele Ballarani, Giovanni e Maria Vittoria Marini. Una dinamica Compagnia dei Balestrieri di Assisi da sempre impagnata per il bene della città in uno spirito di competizione e divertimento. Appuntamento all’edizione 2012.

Questa voce è stata pubblicata in Palio di San Rufino. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento